****************************************************************************************************************************************************


HOME--------------------INFISSI in ALLUMINIO------LAVORI in LEGNO

lunedì 13 febbraio 2012

SCEC la "nostra" moneta

da IschiaForum -Ne abbiamo parlato anche durante le regionali del 2010 - Non è una novità, in italia la prima apparizione ebbe vita con il "SIMEC" a Chieti nel 2002, in Svizzera è molto radicato il WIR(dal 1940!!), mentre sempre in Italia e precisamente a Napoli l' Ass. Masaniello e a ruota il Movimento 5 Stelle hanno spinto lo SCEC nel 2007 ed oggi diffusissimo: Roma,Firenze,Genova,Verona e Vicenza,Barletta, Caserta.......................da nord a sud
Il bilancio provvisorio con i dati cumulati dei primi 5 anni di attività. In tutta Italia: Soci Fruitori: 10868 Soci ordinari: 2102 ŠCEC distribuiti: 1.499.576,00
In brevi parole lo SCEC è uno "SConto chE Cammina",ha un erogazione a persona annuale di 500 SCEC e va speso sempre abbinato alla moneta vigente(euro).
La diffusione al cittadino(persona fisica) è totalmente gratuita"70SCEC" (salvo una libera donazione)e via via durante l' anno ,aderire come negozio al circuito "Arcipelago SCEC" : i commercianti pagano 10 euro + 10 scec all'anno(e naturalmente 70scec da usare e 30 restano sul conto online),il  commerciante  puo stabilire il grado di assimilare lo SCEC,un esempio: pizza e birra 8 euro, oppure 6euro e 1scec; cappuccino e cornetto 2,50 euro, oppure 2 euro e mezzo SCEC...........e via via.
I vantaggi al  commerciante sono : non perdere lo sconto oramai diffuso ,che nel caso SCEC resta al venditore materialmente e rispendibile, e crea fidejusione, mentre al cittadino è una sorta di reddito di cittadinanza che abbinato alla moneta vigente ne aumenta il potere d' acquisto.

Questa è un altra apparizione su Rai1 di maggio2012
  • "Un dubbio che sorge frequente alla proposizione è : è falsificabile? Si, ma non avrebbe senso, essendo gratuita la distribuzione e spendibile solo in presenza di euro."
  • "lo SCEC è un buono locale, non è un problema usare la parola moneta, ma è importante spiegare che legalmente non è una moneta perché non la si può cambiare in altre valute, va usata sempre accompagnata con la moneta vigente e viene data come resto solo SCEC su SCEC . "

Movimento 5 Stelle Isola d' Ischia
Questa moneta parallela ha un enorme lavoro alle spalle frutto di anni di sacrifici(Ass. Masaniello e Movimento 5 Stelle Napoli ), è certificata dalla finanza e agenzia dell' entrate, è testata oramai da anni e oggi in particolare vista un evidente deficienza monetaria diffusa(annunciata anch' essa da anni), è un arma vincente a resistere,in piu raccoglie i flussi economici in zona creando un circuito di fideiussione tra le attività del circuito.
Sull' Isola non è una novità ne parliamo da 4 anni e da marzo ad oggi gia ci sono una quarantina di fruitori e 15 accettatori(me compreso).


Nella sola provincia di Napoli circa 400 attivita !!!
Il primo video  è tratto da Rai 1 nel 2007.
Il secondo è con Giacinto Auriti Economista, aime morto nel 2006,ma uno che davvero aveva le idee chiare gia dal 2001 con l entrata in vigore dell EURO.
Il punto SCEC erogatore sull' Isola  
(Davide 3476235290),
Sito accettatore sulla mappa(Infissi Iacono) 
MAPPA 
DELLE ISOLE DEL GOLFO DI NAPOLI
Aggiornata al 20-giugno-2012 


Visualizza Punti vendita di aderenti al circuito SCEC in una mappa di dimensioni maggiori

3 commenti:

aniello ha detto...

Una moneta "complementare" oggi, per una moneta "alternativa" domani.
Solo in questi termini si può accettare lo scec, in quanto il vero obbiettivo da raggiungere, per noi tutti(nessuno si senta escluso) è la sovranità monetaria popolare che purtroppo lo scec non contempla nei suoi obbiettivi.

espress no stress ha detto...

x davide, appena ci vediamo mi spieghi meglio, pls. lello pilato

Davide Iacono ha detto...

Certo quando vuoi passa da me in officina..........cell 3476235290